i servizi ecosistemici


 

I SERVIZI ECOSISTEMICI

 

L’umanità dipende da ecosistemi vitali: essi favoriscono o migliorano la qualità delle nostre vite e, senza di essi, la Terra risulterebbe inabitabile.

Il Millenium Ecosystem Assessment (MA) descrive quattro categorie di servizi ecosistemici, a iniziare dai più importanti:

  • servizi di supporto, come ciclo dei nutrienti, formazione del suolo e produzione primaria
  •  servizi di fornitura, quali produzione di cibo, acqua potabile, materiali o combustibile
  • servizi di regolazione, come regolazione del clima e delle maree, depurazione dell’acqua, impollinazione e controllo delle infestazioni
  • servizi culturali (fra cui quelli estetici, spirituali, educativi e ricreativi). 

 

Ognuno di questi servizi deriva, in ultima analisi, dagli organismi viventi. Tuttavia, non è la biodiversità di per sé a essere alla base dei servizi ecosistemici, bensì l’abbondanza di determinate specie, che risultano essenziali per la stabilità di habitat e la fornitura dei servizi stessi. La diminuzione di una specie essenziale su scala locale avrà un impatto negativo sui servizi ecosistemici, anche se tale specie non è a rischio su scala mondiale.

Il MA ha calcolato che la perdita di biodiversità contribuisce all’insicurezza alimentare ed energetica, aumenta la vulnerabilità ai disastri naturali, come inondazioni o tempeste tropicali, diminuisce il livello di salute, riduce la disponibilità e la qualità delle risorse idriche e intacca l’eredità culturale.

La maggior parte dei servizi ecosistemici di supporto, regolazione e culturali non sono commercialmente acquistabili e rivendibili e, di conseguenza, non possiedono un valore di mercato.

Il loro declino non invia segnali di allarme all’economia locale o globale. I mercati portano a decisioni, in materia di impiego di risorse, che aumentano al massimo i benefici per i singoli produttori e consumatori, ma spesso mettono a repentaglio la biodiversità e i servizi ecosistemici dai quali, in ultima analisi, dipendono la produzione e i consumi. Il valore della biodiversità per il benessere umano, anche se non facilmente quantificabile in termini economici, farà la differenza fra un Pianeta in grado o meno di sostenere la sua popolazione umana.

(da living planet 2008)

 



Articolo tratto da: biochiave.it - http://www.biochiave.it/flatnux/
URL di riferimento: http://www.biochiave.it/flatnux//index.php?mod=45_spazio_natura/03_i_servizi_ecosistemici